COVID-19

In questa sezione specifica denominata “COVID-19” trovate tutte le informazioni, le disposizioni e le misure di sicurezza imposte per la ripresa delle attività disposte dagli organi ufficiali.

COVID-19: piano di protezione quadro per allenamenti e partite amichevoli IHC Capolago Flyers

Versione del 4 giugno 2020, valida dal 6 giugno 2020

Nuove condizioni quadro

A partire dal 6 giugno 2020, in tutti gli sport è nuovamente consentito allenarsi, a condizione di rispettare i concetti di protezione di ogni società. Per le attività sportive che prevedono un contatto fisico stretto e costante, l’allenamento deve essere organizzato in modo che si svolga esclusivamente in gruppi fissi e con una lista di presenze. Si parla di contatto stretto quando le persone rimangono a lungo (più di 15 minuti) o ripetutamente a meno di due metri di distanza l’una dall’altra, senza misure di protezione.

Durante gli allenamenti e le partite amichevoli valgono i seguenti punti:

  1. Nessun sintomo all’allenamento
    Le persone che presentano sintomi di malattia NON sono autorizzate a partecipare agli allenamenti e alle partite amichevoli. Devono restare a casa, eventualmente isolarsi, e contattare il proprio medico.

    • Ogni allenatore misurerà la febbre a tutti i giocatori prima di entrare in spogliatoio
  2. Mantenere le distanze
    Durante il tragitto di andata, all’arrivo all’impianto sportivo, negli spogliatoi, durante le discussioni, sotto la doccia, dopo l’allenamento e durante il viaggio di ritorno in situazioni di questo genere, mantenete la distanza dalle altre persone ed evitate di stringere le mani o di “battere il cinque”. In tutti gli sport, il contatto fisico è consentito solo durante l’allenamento vero e proprio. L’allenamento deve prevedere una superficie di almeno 10 metri quadri per persona. Lavarsi le mani è fondamentale per l’igiene. È quindi importante lavarsi le mani con il sapone, prima e dopo l’allenamento e le partite amichevoli, per proteggere sé stessi e chi ci circonda.

    • Ogni giocatore avrà a disposizione un posto a sedere per cambiarsi, dovrà così mantenere la distanza di 2 metri dall’altro giocatore. Per garantire questo sono ammessi al massimo 17 giocatori nello spogliatoio.
    • Nelle docce sono ammessi 4 giocatori per lato alla volta, con docce alternate (una si, uno no).
    • In entrata spogliatoio, in entrata doccia sarà posizionato un dispenser disinfettante.
    • Al termine dell’allenamento i posti a sedere, le docce e i servizi igienici verranno
      sanificati.
  3. Lista delle presenze
    Su richiesta, i contatti stretti devono essere notificati alle autorità sanitarie per un periodo di 14 giorni. Per semplificare il tracciamento delle persone, la società redige una lista delle presenze per ogni allenamento e per ogni partita amichevole. La persona responsabile dell’allenamento deve tenere una lista completa e accurata, che consegnerà al responsabile del piano coronavirus della società.
  4. Persona responsabile per la società
    Ogni organizzazione, che prevede di riprendere gli allenamenti o le partite amichevoli, deve nominare un(a) responsabile del piano coronavirus. Questa persona ha l’incarico di far rispettare le regole. Nella nostra società si tratta del Presidente Mattia Pedetti se avete domande, siete pregati di contattarlo(a) direttamente (info@capolagoflyers.ch).

 

Documentazione

 Nuove direttive quadro per lo sport – Swiss Olympics – Ufficio Federale dello sport UFSPO e Ufficio Federale della sanità pubblica UFSP

 FSIH – Concetto di protezione per allenamenti e partite amichevoli dal 6 giugno

 

Valgono inoltre le fondamentali regole: