Storia

Gli inizi

Lo skater hockey ha preso piede in Ticino all’inizio degli anni ’80, dove i giovani muniti di pattini a 4 di stoffa, bastoni con palette in plastica e una pallina da tennis utilizzavano i piazzali delle scuole come campi da gioco.
Piazzali dove l’asfalto non era liscio come quello odierno ed oltre ai pericolosi tombini ci si doveva confrontare con la totale assenza di balaustre (ma c’erano dei pericolosi scalini) e i pali dei canestri da basket, dove però venivano collocate le porte artigianali.

È da questa grande passione iniziale che proprio a Capolago, nel 1985, venne fondata la prima società assoluta in Ticino di Skater Hockey, presieduta da Edy Cattaneo. Si iniziò dapprima con semplici amichevoli basate su di un regolamento approssimativo per giungere poi, man mano, a regolamentazioni precise in termini di equipaggiamento e regole, ma anche di infrastrutture e sostegno finanziario.

È così che sull’onda della creascita di questo sport, si fondò qualche anno dopo anche la Federazione Ticinese, e nel 1990 in collaborazione con le squsre del Canton Giura (pioniere nello Skater svizzero) si organizzò anche il primo campionato nazionale con la fondazione della relativa Federazione svizzera.

Gli anni ’90

Coming soon…

Gli anni 2000

Coming soon…

Oggi

Nella stagione 2016, grazie all’entusiamo del nuovo comitato, i Flyers Capolago possono contare su due formazioni in 2° Lega, e le categorie giovanili Juniori, Novizi e Mini che fanno ben sperare per il futuro.