Statuto

27 dicembre 2014

DENOMINAZIONE

Art.1

Lo Inline Hockey Club Capolago Flyers, con sede a Capolago, denominato in seguito IHCF, è un’associazione ai sensi degli art. 60 e seguenti del Codice Civile Svizzero.

SCOPI

Art. 2

L’ IHCF persegue i seguenti scopi:

  1. mediante la pratica sportiva, riunire le persone interessate a questo sport;
  2. partecipare ed organizzare manifestazioni di tipo promozionale e competitivo.
Art. 3

L’IHCF è aconfessionale ed apolitico e non persegue scopi di lucro.
In caso di scioglimento della Società, il capitale sociale, così come le voci in attivo, verranno devoluti a Società benefiche

Art. 4

L’IHCF è affiliato alla FSIH.
I colori sociali sono il bianco/rosso/nero.

ASSOCIATI

Art. 5

L’associazione è composta da:

  1. membri attivi;
  2. membri collaboratori;
  3. membri sostenitori;
  4. membri onorari.
Art. 6
  1. Membro attivo è colui che partecipa alle competizioni sociali. Partecipa agli allenamenti come dai comunicati della Commissione Tecnica.
  2. Membro collaboratore è una persona designata dal comitato per eseguire un compito essenziale per la società, come cronometristi, responsabili bouvette, cucina, materiale, ecc…
  3. Membri sostenitori sono persone fisiche, giuridiche o morali che intendono sostenere ed aiutare lo IHCF a raggiungere i suoi scopi versando delle donazioni in denaro alla società (sponsor) o praticando delle agevolazioni agli acquisti dei membri della società (sponsor tecnico).
  4. Membri onorari sono persone fisiche che hanno acquisito meriti particolari nei confronti dell’IHCF.
Art. 7

I doveri dei membri sono:

  1. comportamento esemplare sì da non suscitare riprovazione. Ciò presuppone dignità, lealtà e sportività; in particolar modo rispetto verso gli organi dell’Associazione e camerateria con tutti gli altri soci, nonché buon senso con terze persone utenti delle piste da gioco.
  2. Obbligo di partecipare agli allenamenti ed a tutte le manifestazioni per le quali sono stati regolarmente convocati, salvo cause lavorative, di studio o di salute.
  3. Obbligo di giustificare presso il Comitato, che ha la possibilità di sanzionare il socio, qualora non venga rispettato di quanto detto al punto a.
  4. Responsabilità per danni o perdite di materiale di proprietà dell’IHCF a loro affidato, che siano imputabili a negligenza. Le spese di riparazione o sostituzione sono a loro carico.
  5. L’IHCC dal 1° giugno 2006 ha una propria bandiera con logo e colori sociali. La bandiera deve essere presente e fare i dovuti ossequi durante le cerimonie, portata dal più alto membro di Comitato che può presenziare, o da un sostituto da lui stesso incaricato, solo ai funerali di :
  • Membri di Comitato al momento in carica, dei suoi genitori, fratelli, coniuge e/o figli
  • Giocatori al momento tesserati, dei suoi genitori, fratelli, coniuge e/o figli
  • Ex presidenti, dei suoi genitori, fratelli, coniuge e/o figli, solo se al momento ancora in vita (ex presidente)

Suddetta bandiera resta inoltre a disposizione per matrimoni, battesimi od eventi particolari sempre sotto la totale responsabilità del richiedente.

ORGANI

Art. 8

Gli organi sociali sono:

  1. l’assemblea
  2. il comitato
  3. i revisori dei conti
  4. le commissioni
a. L’assemblea
Art. 9

Il principale potere risiede nell’assemblea.

Hanno diritto di voto:

  1. tutti i membri attivi (maggiore età 18 anni), per i minori uno dei loro tutori legali.[1]
  2. I membri onorari.
  3. I membri collaboratori.
  4. I membri sostenitori (sponsor) che hanno versato più di 200.- nella passata stagione.
  5. I membri sostenitori (sponsor tecnici).

Non hanno diritto di voto:

  1. i membri attivi in quelle decisioni nelle quali sono parte in causa
Art. 10

L’assemblea generale ordinaria viene convocata dal Comitato, una volta l’anno, a fine campionato, con avviso scritto ad ogni membro allegando l’ordine del giorno.

Art. 11

L’assemblea generale ordinaria viene convocata su richiesta del Comitato o da almeno 1/5 (un quinto) dei membri attivi.

Viene convocata dal Comitato almeno 15 (quindici) giorni prima, con avviso scritto ad ogni membro, allegando l’ordine del giorno.

Art. 12

Nelle assemblee generali possono essere trattati tutti gli argomenti che interessano all’Associazione deliberando soltanto su quelli posti all’ordine del giorno.

Art. 13

Le delibere sono prese a maggioranza assoluta dei voti dei membri presenti, tranne che per le modifiche allo statuto, per le quali occorrono i 2/3 (due terzi) dei voti dei membri presenti.

Art. 14

Le decisioni prese dalle Assemblee regolarmente convocate, sono valide qualunque sia il numero dei partecipanti.

 

b. Il Comitato
Art. 15

Ogni attività dell’IHCF è diretta dal Comitato composto da almeno 3 (tre) membri, eletti con votazione dall’Assemblea e rimanenti in carica per due anni.
Essi possono essere rieletti.
Il numero dei membri di Comitato, per il mandato entrante, può essere definito al momento dell’Assemblea.

Art. 16

Il Presidente, gli altri membri del Comitato e di Revisori sono eletti dall’Assemblea; le altre cariche sono assegnate dal Comitato stesso.

Art. 17

La seduta del Comitato sarà valida se è presente la metà dei membri più uno; ma, in ogni caso, non inferiore al numero di 3 (tre). Le decisioni saranno prese a maggioranza dei presenti; in caso di parità il Presidente decide.

Art. 18
  1. Il Comitato può costituire delle Commissioni o delle Sezioni che collaborino al raggiungimento degli scopi sociali.
  2. Il Comitato, nel nominare le Commissioni o le Sezioni che riterrà opportuno, elaborerà per esse dei regolamenti particolari.
  3. Il Comitato nomina i rappresentanti dell’IHCF presso le altre associazioni
  4. È compito del Comitato la stesura di direttive e regolamenti necessari al buon funzionamento dell’Associazione.
  5. È compito del comitato decidere sanzioni nel caso alcuni soci compiano azioni particolarmente lesive per l’immagine della società.
Art. 19

Il Comitato è responsabile dei fondi dell’Associazione e può contrarre debiti.
L’ Associazione è vincolata di fronte a terzi dalle firme individuali del Presidente e/o Vicepresidente e/o Cassiere e/o Segretario.

Art. 20

Su rapporto motivato del Comitato, l’Assemblea può destituire dalla carica ogni membro dell’Associazione.

C. I Revisori dei conti
Art. 21

I Revisori dei conti, nel numero di 2 (due), restano in carica 2 (due) anni e possono essere rieletti.

AMMISSIONE E DIMISSIONI MEMBRI ATTIVI ED ONORARI

Art. 22
  1. La richiesta d’ammissione all’Associazione deve essere presentata al Comitato IHCF al quale compete l’accettazione.
  2. Le dimissioni devono essere presentate in forma scritta al Comitato. L’accettazione delle dimissioni non esime il socio dimissionario dal rispetto dei suoi doveri verso la società.
  3. La nomina di un membro onorario viene effettuata dall’Assemblea su proposta del Comitato.

ESCLUSIONE

Art. 23

L’Assemblea generale, su proposta del Comitato, può escludere un membro che non soddisfa i propri doveri statutari o le cui azioni nuocciano all’Associazione.

FINANZE

SCIOGLIMENTO

L’Associazione si scioglierà per mancanza di soci o per delibera di 2/3 (due terzi) dei medesimi riuniti in Assemblea generale.
Gli eventuali fondi verranno devoluti in beneficenza.

 

Per tutto quanto non è qui contemplato fa stato il Codice Civile Svizzero.

 

Il presente statuto è stato approvato dall’Assemblea Sociale svoltasi a Capolago il 24.01.2015.

Lo stesso annulla e sostituisce quello del 15 febbraio 2014 ed entra immediatamente in vigore.

Il Presidente:                                                                           Il(la) Segretario(a):

Michele Fontana

 

Capolago, 24 gennaio 2014

 

 

 

[1] Nel caso il tutore legale sia anche un membro attivo la persona in questione avrà due voti o più nel caso di più figli minori attivi.